DEBITO – Il Gruppo LFPI esce dal debito di HEMA

Il gruppo LFPI è uscito dal debito di HEMA quest’estate nell’ambito del rifinanziamento organizzato dal distributore olandese. HEMA fa parte del portafoglio di fondi di investimento Lion Capital.

HEMA, con sede ad Amsterdam, è stata fondata come catena di grandi magazzini nel 1926. L’azienda gestisce una rete di oltre 600 negozi nei Paesi Bassi, Belgio, Germania, Lussemburgo e Francia e vende anche prodotti in linea. HEMA commercializza 15 categorie di prodotti a marchio proprio HEMA tra cui abbigliamento, casa, cura della persona e prodotti alimentari. L’azienda impiega oltre 5600 persone e ha realizzato un fatturato di oltre 1,1 miliardi di euro per l’esercizio 2013/2014.

Il Gruppo LFPI ha inizialmente partecipato al finanziamento del debito mezzanino nell’ottobre 2008 con il fondo LFPI Mezzanine e successivamente ha effettuato ulteriori investimenti nel 2011 con vari veicoli del Gruppo. Nel complesso, il Gruppo LFPI deteneva circa un terzo del debito mezzanino prima del rifinanziamento, ottenendo un rendimento annuo superiore al 20% e più del doppio del multiplo dell’operazione di vendita su tutto il debito.